Ten years with Bburago die cast models

by | Jun 29, 2018 | Bburago, Collectibles, Photography

Burago 3018 Lamborghini Metal Blue Diablo

From 1991 to 2000, I worked as a photographer for Bburago, the leading manufacturer of diecast model toy cars. In this post and subsequent ones, I will tell you the story of this fascinating work relationship. We will see the original photographs, taken in large format with the study variants, Polaroids, prints and a lot of exclusive vintage material, some of which can be purchased in our store.

Index for the Bburago posts
1. Ten years with Bburago die-cast models (current).
2. The MMonza Diorama Garages 1992
3. Ten Iconic Bburago Photographs by Roberto Bigano

Bugatti, Bburago and Me


It all started at the end of 1990. I worked for Bugatti Automobili and the owner, Romano Artioli, was a big fan of my work and proudly showed it to everyone. One day he introduced me to Mario Besana, the founder and CEO of Bburago, who told me: “Mr. Bigano, congratulations, you photograph automobiles like no one else. I wonder if you can get the same results with model cars. Come and visit me and we’ll talk.”

You should know that it was one one of the busiest times in my professional history and I had absolutely no available days. So I answered that, unfortunately it would not be possible as I was booked for the following year. I was not trying to make myself look important, I really had no free time. Mr. Besana’s eyes widened and, from that moment, it became his seemingly sole objective to get me to work for him. He was extremely persistent and I eventually gave in and accepted his invitation.

The work that impressed Mr. Besana was “Divina Bugatti“. 

Leggi in italiano

Per dieci anni, dal 1991 al 2000 ho lavorato come fotografo di Bburago Die Cast Models. In questo post e successivi vi racconto la storia di questo affascinante rapporto di lavoro. Vedremo le fotografie originali, realizzate in grande formato, con le varianti di studio, le Polaroid, materiale stampato anche in bozza ed un sacco di materiale esclusivo, in parte acquistabile nel nostro store.

Io, Bugatti e Bburago


Tutto cominciò alla fine del 1990. Lavoravo per Bugatti Automobili ed il boss, Romano Artioli apprezzava molto il mio lavoro che mostrava orgogliosamente a tutti. Un giorno mi fece chiamare per presentarmi Mario Besana, il fondatore e Deus Ex-Machina della Bburago, che esordì così: “sig. Bigano, complimenti, come fotografa le macchine lei non le fotografa nessuno. Chissà se è cosi bravo anche con le macchinine. Venga a trovarmi che ne parliamo”. Dovete sapere che stavo passando uno dei periodi di maggior successo della mia storia professionale e non avevo giornate libere.

Alla mia risposta “la ringrazio, però purtroppo non è possibile perchè ho tutto il prossimo anno impegnato”, Besana sgranò gli occhi e da quel momento diventai il suo “oggetto del desiderio”. Doveva assolutamente avermi e nei mesi successivi mi corteggiò assiduamente finche cedetti e passai a trovarlo.

Ferrari F40 with A Bburago Die Cast Model on the top for a poster.

Below, the poster showcasing the real Ferrari F40, the Bburago Model and the real one again with the model on the top.
Above, a detail of the third image that originally should have been the poster.

Leggi in italiano

Sotto, il poster che mostra, con la stessa prospettiva e luce la vera Ferrari F40, il modello 1:18 ed ancora l’originale con sopra il modellino.
Sopra un suggestivo primo piano della terza immagine, che originariamente doveva essere utilizzato per il poster.

Puoi acquistare il poster in versione locandina più le dia originali ne

001005 Bburago Poster Ferrari F40 May 1992

The poster showcasing the real Ferrari F40, the Bburago Model and the real one again with the model on the top.
Above, a detail of the third image that originally should have been the poster.

Leggi in italiano

A lato il poster che mostra, con la stessa prospettiva e luce la vera Ferrari F40, il modello 1:18 ed ancora l’originale con sopra il modellino.
Sopra un suggestivo primo piano della terza immagine, che originariamente doveva essere utilizzato per il poster.

The Assembly Kits and the Ferrari F40


For the first project, Mr. Besana explained that they needed fresh ideas to restyle the packaging of the assembly kits. Their goal was to raise the quality standards of their images. They basically gave me free rein. When I delivered the project, Mr. Besana approved it without even checking it. He was confident that I was the right man for the job and commissioned, on the spot, an order of 40 kit boxes. A huge task.

At 7:30 a.m. the next day, I received a phone call from Mr. Besana’s secretary who asked me to come “immediately” for an urgent job. They needed to create an important poster showcasing the Ferrari F40 – the real one compared with the Bburago model.
A fun side note on the F40. Besana had proudly shown the F40 model to Enzo Ferrari, a close friend of his. Mr. Ferrari called a meeting with the production managers scolding them because “Bburago has the F40 ready before us.”

In this post, you will find a selection of catching photographs made for the assembly kits, and those, used and not, of the F40 poster. Further posts will follow soon. Stay in touch!

Leggi in italiano

I kit e il poster della Ferrari F40


Come prima richiesta Besana mi spiegò che dovevano rinnovare il packaging delle scatole di montaggio e avevano bisogno di idee fresche e di migliorare lo standard qualitativo delle loro immagini. Mi davano sostanzialmente carta bianca.
Così realizzai una serie di fotografie che componevano la scatola e consegnai il mio progetto. Besana lo approvò senza nemmeno guardarlo. Era certo che fossi l’uomo giusto e mi commissionò, seduta stante un ordine per quaranta scatole di montaggio. Un lavoro enorme.

Alle 7.30 del mattino del giorno successivo, ricevo una telefonata dalla segretaria di Besana che mi chiede di passare “subito” per un lavoro urgente.
Si trattava di realizzare un importante poster sulla Ferrari F40, quella vera ed il modello Bburago a confronto. La F40 aveva riscosso un grande successo ed era in quel momento il modello di punta.

In questo post trovate una serie di fotografie realizzate per i packaging, e quelle, utilizzate e non della F40.
Presto seguiranno altri post. Rimanete in contatto.

Original 4x5" Dia for Porsche 356B Assembly Kit Bburago code 7021

Above the Porsche 356B original 4×5″ dia (code 7021), chosen as the main image of the first assembly kit. My very first photos for Bburago. Below, the original print for the packaging.

You can buy the bundle of this print and original transparencies in the store.


Above the Porsche 356B original 4×5″ dia (code 7021), chosen as the main image of the first assembly kit. My very first photos for Bburago. Below, the original print for the packaging.

You can buy the bundle of this print and original transparencies in the store.

Leggi in italiano

Da sopra,  la diapositiva 10×12 originale della Porsche 356B, scelta come immagine principale per la scatola di montaggio. La mia prima fotografia per Bburago.

Piu sotto, la prova di stampa della scatola.
Puoi acquistare il pacchetto prova di stampa/originale nello store.

Sotto, sei polaroid che mostrano il progresso affinamento di prospettiva ed illuminazione.
Vi chiederete perché siano in bianco e nero. Semplice, le Polacolor davano un risultato di colore e contrasto molto particolare (effetto Polaroid) non adatto per simulare contrasto, e toni della diapositiva. Il Polapan 54 era invece creato proprio per questo.
Puoi acquistare il set delle sei Polapan nello store.

My very first photos for Bburago. Porsche 356B for Assembly Kits

Above the Porsche 356B original 4×5″ dia (Code 70121), chosen as the main image of the first assembly kit. My very first photos for Bburago

On the left, the original print for the packaging.
You can buy the bundle of this print and original transparencies in the store.

Below, six Polaroids showing the progressive refining of perspective and lighting.
You may wonder why the Polaroids are in black and white. The Polacolors delivered artificial colors, unsuitable for previewing the result; the Polapan 54 instead, was specifically designed to simulate the contrast of the color slide.
You can buy this set of six Polaroids in the store.

Leggi in italiano

Sopra, la diapositiva 10×12 originale della Porsche 356B, scelta come immagine principale per la scatola di montaggio. La mia prima fotografia per Bburago.

A sinistra, la prova di stampa della scatola.
Puoi acquistare il pacchetto prova di stampa/originale nello store.

Sotto, sei polaroid che mostrano il progresso affinamento di prospettiva ed illuminazione.
Vi chiederete perché siano in bianco e nero. Semplice, le Polacolor davano un risultato di colore e contrasto molto particolare (effetto Polaroid) non adatto per simulare contrasto, e toni della diapositiva. Il Polapan 54 era invece creato proprio per questo.

Puoi acquistare il set delle sei Polaroid originali nello store

Six Polaroids (Polapan 54) showing the progressive refining of perspective and lighting

Six Polaroids of the Porsche 356B, showing the progressive refining of perspective and lighting.
You may wonder why the Polaroids are in black and white. The Polacolors delivered artificial colors, unsuitable for previewing the result; the Polapan 54 instead, was specifically designed to simulate the contrast of the color slide.
You can buy this set of six in the store.

001008 Bburago Code 7041 Diablo for Assembly Kit.

Above the original 1992 Fuji 4×5 transparency for the Black Lamborghini Diablo used for the assembly kit packaging. Bburago Code: 7041.
You can buy the original slide in the store

Leggi in italiano

Sopra la diapositiva originale Kodak EPT 4×5″, 1ox12cm della Lamborghini nera per il coperchio della scatola di montaggio. Codice Bburago 7041. Puoi acquistarla nello store.